Le cartilagini con gli anni si consumano … questo è fisiologico.
In alcuni casi però, il fenomeno è così accentuato da rendere difficile, o peggio, dolorosi i movimenti.
Alcune sostanze naturalmente presenti nel tessuto articolare possono essere assunte per diminuire tali dolori e migliorare le condizioni generali.
La glucosammina aumenta la produzione della cartilagine, mentre il condroitin solfato contribuisce alla sua elasticità, evitandone la degradazione.
L’Arpagofito e la Boswellia sono due piante con spiccate proprietà antinfiammatorie, che producono una forte diminuzione del danno alla cartilagine.
L’associazione di queste componenti, prese costantemente nel tempo può essere una strategia vincente per proteggere le nostre articolazioni.